Consulta comunale per l'integrazione e la migrazione

Il prossimo incontro della Consulta si terrá:

  •  20.06.2024. ore 18:15-20:15, nella sala Giunta del Comune di Merano

La Consulta comunale per l'integrazione e la migrazione ha lo scopo di favorire l'incontro e il dialogo tra portatori di differenti culture. È momento di informazione, aggregazione e confronto per singole persone e gruppi interessati alla realtà dell'immigrazione

La Consulta tende a incentivare le opportunità volte a realizzare la piena integrazione delle straniere e degli stranieri extra UE a Merano nell'ambito della tutela dei diritti, dell'istruzione, della salute, dell'inserimento nel mondo del lavoro, della fruizione dei servizi sociali e, negli stessi ambiti, raccoglie informazioni ed effettua ricerche sia direttamente, sia in collaborazione con l'Amministrazione comunale con particolare attenzione all'integrazione delle donne. Inoltre assume iniziative per la prevenzione del razzismo e di ogni forma di xenofobia. 

La Consulta ha un proprio Statuto e Regolamento e un proprio Regolamento interno. La Consulta è composta da nove persone: cinque vengono elette tra cittadine e cittadini con background migratorio e quattro sono nominate dalle associazioni del territorio che si occupano di immigrazione e integrazione.

Della Consulta fanno parte:

  • Arseola Mullameti (Albania)
  • Luigi Cirimele (Fondazione UPAD)
  • Mohammad Ali Salik (Afghanistan
  • Nataliia Ravliv (Ucraina)
  • Patrizia Moceri (associazione Le Aquile)
  • Ricciarda Cavosi (Trait d’Union)
  • Roberta Ciola (Urania Meran/o) 
  • Romero Perez Marlen De Las Mercedes (Cuba)
  • Samiha El Abriki (Marocco)

Ai lavori dell'assemblea della Commissione si aggiungono di diritto, ma senza possibilità di espressione di voto, i/le consiglieri/e comunali delegati/e dal Consiglio comunale: Marlene Messner (Verdi.Grüne.Vërc - Die Liste.La Lista Paul Rösch) e Renato Dalla Zuanna (Alleanza per Merano Dal Medico Sindaco).

ITA